Problemi al cilindro della tua gru Palfinger?

Riparazione cilindri idraulici

La soluzione per chi non può aspettare troppi giorni.

 

A differenza di altri manutentori che ti fanno aspettare settimane intere, abbiamo trovato il modo per velocizzare i tempi di intervento e farti avere il cilindro come nuovo.

» Servizio ultra veloce

Il cilindro sarà riparato in poche ore o al massimo una sola settimana. Dipende solo dal tipo di guasto e dalla disponibilità del materiale.

» Riparazione no stress!

Hai la garanzia che la riparazione rimane duratura nel tempo, senza sorprese, riducendo così i costi di manutenzione a lungo termine.

» Risparmia sui costi

Prezzi di intervento davvero competitivi rispetto alla concorrenza. Non dovrai più spendere altri soldi per interventi successivi.

Cilindro idraulico, ma perché ripararlo e non comprarne uno nuovo?

Inanzitutto il costo. Se tu compri un cilindro nuovo il costo del prodotto è più alto rispetto ad uno riparato. Ma la cosa più importante è il materiale con cui è costruito e rivestito. Se tu compri il pezzo nuovo il materiale rimane “standard”, come “stardard” rimane la vita dello stesso pezzo.

Riparandolo, invece, possiamo rivestirtelo con materiale molto più robusto, con guarnizioni più resistenti, ricostruire per esempio alcuni particolari meccanici interni, dandoti così la totale garanzia che il pezzo non si possa danneggiare nuovamente.

3 motivi per cui devi scegliere Omas per riparare il tuo cilindro:

 

1) Il prodotto che ti consegno è molto più robusto e dura nel tempo.
Questo significa che le spese di manutenzione successive, che dovrebbero essere a tuo carico, sono azzerate. Spendi solo i soldi di intervento e stop.

 

2) Se mi chiami rispondo io e parli solo con me.
In questo modo possiamo confrontarci per qualsiasi dubbio e parlare direttamente di varie migliorie sulla riparazione del cilindro.

 

3) Garanzia totale di 6 mesi sulla riparazione.
Hai la totale garanzia che il problema non si ripresenti di nuovo per almeno 6 mesi.

Cilindro idraulico riparato

Ti faccio un esempio di un cilindro che ho dovuto sistemare.

 

Praticamente quando ho ricevuto questo cilindro, esternamente sembrava intatto ed integro, quindi ho pensato che sarebbe stato un lavoro semplice, veloce ed economico, ma poi quando l’ho aperto…ho trovato la sorpresa, ossia il tubo internamente era rigato.

Qualcuno ha ben pensato di andare a saldare quel distanziale alla testata di guida e la saldatura si è staccata, ma comunque il problema più grande lo si nota sulla guarnizione, ossia quell’anello nero è molto rigato…come del resto il diametro interno del tubo.

Considerando che questo cilindro e quella guarnizione deve tenere su una gru, anche in verticale, anche a 20 metri di altezza senza scendere per effetto del peso…capirai che…
Oltre a questo il tubo era 140 x 155, il l’ho inspessito ossia l’ho portato a 140 x 160 per incrementare resistenza idraulica ma anche strutturale.

Ed infine ho ricostruito il pistone, inserendo una guarnizione doppia ed una guida in resina fenolica, molto più performante.

Distanziale: non più saldato, e non più un pezzo preso da un rottamaio ma un pezzo fatto di tornio e bloccato con una vita;

Guarnizione: doppia tenuta per incrementare durata e sicurezza;

Guida: materiale adatto per compensare carichi ed eventuali flessioni laterali.

Ma quanto costa la riparazione di un cilindro?

 

Fino a 2-3 anni fa il costo di intervento poteva essere di oltre 4000 euro. Ora il costo si è ridotto molto ed è davvero accessibile a tutti.

Considera che, come già accennato, paghi solo questo prezzo di intervento e basta, senza alcuna spesa accessoria successiva, con una garanzia di almeno 6 mesi, tutto incluso, compreso di smontaggio, analisi del guasto, intevento in pochi giorni, montaggio e collaudo.

La parola a chi si è fatto riparare il cilindro da Omas.

Cosa dice di Omas chi ha già scelto noi per riparare il cilindro della propria gru Palfinger.
Le parole sono importanti, ma solo i risultati contano.

Avevo un problema sulla gru, cioè quando la alzavo completamente non manteneva quella posizione ed iniziava a scendere, lentamente, ma scendeva e questo era pericoloso, molto pericoloso considerando il materiale sollevato, ed ero seriamente preoccupato.

Ho contattato l’assistenza i quali mi hanno detto che dovevo cambiare una valvola o una parte del distributore, affrontando una spesa di parecchie migliaia di euro.

Non sapevo cosa fare, e nel dubbio ho provato a chiedere a conoscenti vari se fossero già andati da qualcuno che riparava i cilindri idraulici.

Dopo un paio di giorni mi hanno dato il numero di telefono di un’azienda situata nella provincia di Torino, ma non ero molto convinto, cioè pensavo che fossero i soliti furbetti che fanno il lavoro superficialmente e che risolvono il problema solo temporaneamente, ma che costano poco.

Io non volevo una cosa provvisoria o pericolosa, ma un lavoro fatto bene, e che costasse un po’ meno della legnata proposta in precedenza.

Sembrerà “strano”, ma la OMAS dopo aver smontato il cilindro ha notato che il problema era proprio lì, e non in un altro punto della gru…per cui ha provveduto a ricostruire un pezzo interno, in modo che potesse tenere di più, ed il tutto per un costo molto più contenuto.

 

Quando si utilizza una gru, a volte è necessario fare dei piccoli spostamenti ma il braccio sembrava che non si spostasse, o meglio senza carico si, ma con qualche quintale sembrava essere in blocco.

L’assistenza mi disse che c’era un problema sui sensori di carico, ma mi sembrava molto strano dato che la gru aveva solo pochi anni, e per questo lavoro comunque dovevano fare un sopralluogo, poi una valutazione, poi ecc.. si insomma il totale era una mazzata!

Nel dubbio ho provato a cercare in internet qualche azienda locale o perlomeno ad una distanza accettabile, che fosse in grado di effettuare dei controlli su quel cilindro.

Le prime che ho contattato non erano molto “felici” di aiutarmi, anzi per loro sembrava solo una scocciatura, ed invece la OMAS si è resa disponibile, dicendomi che nel peggiore dei casi una breve verifica interna al cilindro sarebbe costata pochissime centinaia di Euro.

Da un primo controllo sembrava che fosse tutto a posto…poi invece hanno rilevato che il tubo esterno del pistone si era gonfiato, ah ecco!

Hanno quindi provveduto a ricostruire solo quello strettamente necessario, in modo più sensato e ponderato del campione ed anche se non è stato molto economico, me lo hanno fatto in poco tempo, ed ho risparmiato molto, evitando di sostituire svariate componenti elettroniche!

 

Per poter muovere una gru, devi necessariamente posizionare dei cilindri che vanno a spingere sul pavimento, sollevando una parte del camion.

Uno di questi faticava a rientrare, ma il camion era quasi nuovo e non c’erano stati dei problemi, urti o altro, boh!

Ho sentito il magazzino ricambi originali, i quali mi hanno detto di cambiare quel piede del camion, per una cifra da capogiro!

Non sapendo cosa fare, ma iniziando ad essere sempre più preoccupato, ho deciso di contattare quell’azienda che mi aveva già fatto qualche piccolo lavoretto, ossia la OMAS.

Loro chiaramente non potevano sapere quale fosse il problema, per telefono, quindi mi hanno chiesto di portarglielo.

Appena smontato è saltata fuori la magagna, ossia lo stelo cromato non era stato costruito come dovrebbe essere e si era leggermente piegato; questo creava dei problemi durante la chiusura del cilindro ed alla lunga avrebbe potuto creare problemi legati alla sicurezza.

Si sono attivati e me lo hanno riparato abbastanza velocemente e ad un prezzo non così basso ma più onesto, del ricambio originale.

 

 

La gru un po’ girava ed un po’ no, quindi l’ho portata da un meccanico per farla riparare, o perlomeno per capire quale fosse il problema.

Lui me l’ha riparata, sostituendo solo alcune guarnizioni e dopo poche settimane il problema si è ripresentato, quindi ho deciso di contattare l’assistenza del costruttore il quale mi ha detto che l’unica soluzione consisteva nel cambiare un cilindro, ma nel dubbio entrambi, morale…una frustata a base di Euro, che però non mi avrebbe risolto il problema per molto tempo, proprio perché i ricambi sarebbero stati uguali all’originale…quindi dopo un paio di anni…

Nella disperazione/incazzatura ho deciso di contattare quel mio vecchio fornitore, ossia la OMAS, per sentire se loro avevano un’altra soluzione ed in effetti così è stato, proponendomi varie alternative differenti per costo e tempo di consegna.

Dato che ero stufo, ho deciso per un lavoro durevole nel tempo, ahimè spendendo un po’ di più, ma con tutti i dubbi del caso.
Dopo un anno nessun problema. Passano altri tre anni e tutto va che è un piacere, per cui si, ho speso un po’ di piu ed ho dovuto aspettare qualche giorno in più ma ne è valsa davvero la pena.

 

 

 

Ottieni subito
una consulenza gratuita.

Parleremo del tuo problema. Attraverso il tuo messaggio o telefonicamente cercherò di capire la gravità del guasto secondo i sintomi che presenta la tua gru e decideremo insieme cosa è più opportuno fare. Il tutto senza impegno.

    Messaggio*

    Nome e Cognome*

    La tua email*

    Recapito telefonico

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la vostra privacy policy.

    Telefono:

    +39 011.9861854

    Email:

    omas@omas-to.it